La Collezione Pietro Aldi, nata per volontà della ex Banca di Credito Cooperativo di Saturnia, intende ricostruire il percorso artistico di questo grande pittore nato a Manciano nel 1852 e scomparso prematuramente nel 1888.

Fin dagli anni Ottanta la ex Banca di Credito Cooperativo di Saturnia aveva iniziato a raccogliere le opere degli artisti mancianesi Pietro Aldi e Paride Pascucci per evitare che questo patrimonio artistico, gran parte in mano a privati o agli eredi stessi dei pittori, fosse disperso al di fuori dei confini del nostro territorio. A quel tempo la Banca decise di stanziare ogni anno una cifra adeguata per l’acquisto sul mercato di queste opere d’arte.

Nell’arco del tempo si riuscì a riunire molte opere che venivano via via restaurate e che consentirono l’apertura di una piccola Pinacoteca in Saturnia la cui inaugurazione fu accompagnata dalla pubblicazione di un Catalogo di notevole pregio.

La raccolta di opere è proseguita nel tempo e si è implementata anche per volontà del Consiglio di Amministrazione della ex Banca di Saturnia e Costa d’Argento fino ad arrivare a una collezione di oltre 200 opere, tutte validate e restaurate dallo Studio Granchi di Giacomo Granchi di Firenze.

La Banca possiede attualmente la più grande collezione di dipinti dell’artista Pietro Aldi.

Da ciò il Cda ha colto la necessità di creare una nuova Pinacoteca, utilizzando i locali della ex sede di Saturnia, che non solo desse il giusto risalto alle opere restaurate, ma che divenisse anche il nucleo centrale di un Polo Culturale vivo e attivo tutto l’anno, Ambasciatore del Territorio, riconosciuto non solo come attrazione turistica ma individuato soprattutto come esempio di conservazione del patrimonio storico, culturale, artistico del nostro territorio. Uno spazio polifunzionale di ultima generazione, progettato da un gruppo di professionisti del settore facente capo all’Arch. Andrea Milani dello Studio Milani di Siena, su commissione della ex Banca di Saturnia e Costa d’Argento.

Il polo, patrimonio oggi della neonata Banca Tema – Terre Etrusche e di Maremma Credito Cooperativo, ospita inoltre, al piano terra, una biblioteca per bambini e ragazzi e gli uffici del Consorzio Turistico L’Altra Maremma.

L’obiettivo è quello di creare un nuovo polo di attrazione nel centro storico di Saturnia che diventi un punto di riferimento per eventi culturali di diversa natura: mostre, convegni, visite guidate, progetti scolastici, presen- tazioni di libri e piccoli eventi musicali; uno spazio che sia liberamente fruibile all’intera comunità e ai turisti e che allo stesso tempo aumenti il prestigio del borgo di Saturnia arricchendone il patrimonio culturale.

Il Presidente di Banca TEMA

Valter Vincio

Visita il Sito internet di Banca TEMA

www.bancatema.it

All Rights Reserved